Valposchiavo Smart Valley Bio

Valposchiavo Smart Valley Bio

Il progetto “Valposchiavo Smart Valley Bio: Ipermappa di Comunità”:

• aiuta a rilevare, comprendere, valutare  e tramandare i valori paesaggistici

• elabora una visione incentrata sul paesaggio per la Valposchiavo nel 2040 

• fa collaborare le generazioni per attivare la trasmissione intergenarzionale di saperi e valori

• sviluppa un percorso formativo per “mediatori del paesaggio”

• è un’evoluzione del progetto 100% (BIO) Valposchiavo 

• offre una piattaforma per la capitalizzazione a livello locale di attività svolte in svariati progetti Interreg (AlpFoodway, E.CH.I., Living ICH, InTerraced, UpkeepTheAlps, SinBioVal, BeICE, …) 

• contribuisce al mantenimento e allo sviluppo del Patrimonio UNESCO Albula/Bernina

• mette in rete e rende visibili in un unico luogo virtuale dati, cataloghi, inventari riguardanti la Valposchiavo 

• pone le basi per il riconoscimento dell’agricoltura alpina come GIAHS (Sistemi del Patrimonio Agricolo di importanza mondiale) della FAO, in collaborazione con l’Ufficio Federale dell’Agricoltura 

• crea le basi per una certificazione «Smart Valley Bio»

I partner del progetto sono:

Polo Poschiavo (ente responsabile del progetto), Regione Bernina, Valposchiavo Turismo, Associazione 100% (BIO) Valposchiavo, REPOWER, Associazione Patrimonio Mondiale FR / Ferrovia Retica; Associazione Artigiani e Commercianti Valposchiavo, Unione Contadini Brusio, Associazione Agricola Poschiavo, Associazione Terra Nostra, Scuola Professionale di Poschiavo, Scuole Comunali di Poschiavo, Scuole Comunali di Brusio

Il progetto è sostenuto dalla Confederazione quale “Progetto modello Sviluppo sostenibile del territorio 2020-2024” nel tema prioritario “Dare maggiore valenza al paesaggio” 

Polo Poschiavo © 2013